Archivi del mese: gennaio 2010

23/01/2010 14.55.26 Elia Viviani sesto nello scratch,Nel keirin tredicesimo posto di Francesco Ceci

Si è conclusa la seconda giornata della prova di Coppa del Mondo in corso a Pechino con le ultime quattro finali in programma. Tra gli azzurri in gara si è distinto il giovane Elia Viviani (nella foto) con il sesto posto nella finale scratch vinta dal canadese Zachary Bell davanti al neozelandese Hayden Godfrey e all’austriaco Werner Riebenbauer. La classifica finale di specialità vede nettamente primo il polacco Lukasz Bujko. Quindicesimo posto di Luca Ceci nel km da fermo, specialità dominata dai cinesi con l’oro conquistato da Miao Zhang e il primato di Coppa di Chongyang Wang. Argento al tedesco Joachim Eilers, bronzo al polacco Kamil Kuczynski.
Nel keirin tredicesimo posto di Francesco Ceci e successo del fenomeno malese Azizulhasni Awang, che si aggiudica anche la maglia di Coppa a pari punti con il tedesco Maximilian Levy.
Ancora la Cina sugli scudi nella velocità a squadre donne vinta nettamente davanti all’Olanda, nazione leader del challenge, e all’Australia.

KEIRIN UOMINI
Finale 1-6: 1. Azizulhasni Awang (Bta); 2. Jason Niblett (Aus); 3. Daniel Ellis (Jayco); 4. Maximillian Levy (Cof); 5. Sebastian Doehrer (Ger); 6. Josiah Ng Onn Lam (Mas).
Finale 7-12: 7. Kota Asai (Giap); 8. Zafeiris Volikakis (Gre); 9. Simon Van Velthooven (Nzl); 10. Itmar Esteban Herraiz (Cat); 11. Adam Ptacnik (R. Ceca); 13. Francesco Ceci (Ita).

KM DA FERMO UOMINI: 1. Miao Zhang (Cina) 1’02”173; 2. Joachim Eilers (Ger) 1’02”677; 3. Kamil Kuczynski (Pol) 1’03”105; 4. Edward Dawkins (Nzl) 1’03”190; 5. Chongyang Wang (Msp) 1’03”211; Filip 6. Ditzel (R. Ceca) 1’03”570; 7. Yudai Nitta (Giap) 1’03”724; 8. Scott Sunderland (Jayco) 1’03”809; 9. Clemens Selzer (Aut) 1’03”819; 10. Yevgen Bolibrukh (Ucr) 1’03”964; 15. Luca Ceci (Ita) 1’04”804.

VELOCITÀ A SQUADRE DONNE: 1. Cina (Gong Jinjie, Lin Junhong) 33”311; 2. Olanda (Hijgenaar Yvonne, Kanis Willy) 34”086; 3. Australia (Meares Anna, Rosemond Emily) 34”619; 4. Success Pro Cycling 34”703; 5. Francia; 6. Germania; 7. Giant Pro Cycling; 8. Russia; 9 Hong Kong; 10. Messico

SCRATCH UOMINI: 1. Zachary Bell (Can); 2. Hayden Godfrey (Nzl); 3. Werner Riebenbauer (Aut); 4. Cody O’Reilly (Usa); 5. James Carney (Sal); 6. Elia Viviani (Ita); 7. Sergi Escobar Roure (Cat); 8. Nicky Cocquyt (Bel); 9. Makoto Iijima (Giap); 10. Ho Choi Ki (Hkp).

Annunci
Categorie: PISTA | Tag: ,

SOLIDARIETÀ: Un minuto di silenzio su tutti campi di gara domani e domenica prossima in memoria delle vittime del terremoto di Haiti



Il Presidente della Federazione Ciclistica Italiana, Renato Di Rocco, aderendo alla richiesta del Presidente del Coni, Giovanni Petrucci, invita le Società ad osservare un minuto di silenzio in ricordo delle vittime del terremoto di Haiti in tutte le manifestazioni sportive in programma domani e domenica 17 gennaio

Categorie: COMUNICATI

CICLISMO PISTA : FRANCESCO CECI TRIONFA AL GRAN PRIX DI VIENNA LUCA CECI OTTIMO 4° NELLA VELOCITA’

Splendida affermazione di FRANCESCO CECI nel Torneo del Keirin al GRAN PRIX INTERNAZIONALE di VIENNA disputatosi l’ 11 e 12 Gennaio.Il primo successo in una Competizione Internazionale UCI riservata alla massima categoria (open-Pro) da parte del giovanissimo talento ascolano (20 anni) è giunta nel corso della seconda giornata di gare nella quale Francesco dopo essere andato ai recuperi aveva conquistato con grinta la finale 1° – 6° posto vincendo anche la semifinale.La finalissima vedeva la bella affermazione dell’azzurro davanti al ceko THOMAS BABEK e al Polacco KAMIL KUCZYNSKI.La prima giornata del Gran Prix di Vienna si era aperta in maniera positiva per il terzetto dei Velocisti Azzurri (Francesco Ceci, Luca Ceci e Valerio Catellini) con il 5° posto nella VELOCITA’ A SQUADRE con l’ottimo tempo di 46”870. Oro alla POLONIA (45”366)  Argento alla RUSSIA (46”193) e Bronzo alla REPUBBLICA CEKA (46”225).

Al termine della prima giornata arrivava la prima soddisfazione in casa azzurra con l’ottimo ARGENTO di FRANCESCO CECI nel KM. DA FERMO che con il tempo di 1’03”390 (vicinissimo al suo record italiano di 1’03”193) era preceduto per soli 87 Millesimi di secondo dal Polacco KAMIL KUCZYNSKI (1’03”303). Terzo il ceko BABEK (1’03”531). Nella seconda ed ultima giornata di gara il già citato successo di Francesco nel KEIRIN che unitamente al 2° posto ottenuto nel KM. DA FERMO lo proietta nelle prime 10 posizioni del RANKING MONDIALE UCI della massima categoria. Ottimo anche il 4° posto nel TORNEO DELLA VELOCITA’ (vinto dal ceko Denis SPICKA) del cugino LUCA CECI  che dopo aver fatto segnare l’8° tempo in qualificazione (10”6) riusciva ad entrare in semifinale chiudendo con l’ottimo 4° posto assoluto dimostrando così di aver ben superato i postumi della spaventosa caduta di cui era rimasto vittima a Dicembre nel corso della 3^ prova di Coppa del Mondo in Colombia. Rientrati in patria i velocisti ascolani del Team Ceci Dreambike sono impegnati nel collegiale azzurro di Montichiari (BS) fino a Lunedì 18.01 giorno della partenza della Nazionale Azzurra per la 4^ ed ultima Prova di COPPA DEL MONDO che si svolgerà a Pechino (Cina) il prossimo 21-23 Gennaio che servirà a sancire l’ottenuta qualificazione ai Campionati del Mondo assoluti di Copenaghen del prossimo Marzo.

Complimenti e in Bocca al Lupo ai due talentuosi portacolori azzurri.

Categorie: PISTA | Tag: ,

03-01-2010 ROCCHETTI, SEMERARO E PAVONI MATTATORI NEL CICLOCROSS DI MONTEGIORGIO

118 PARTENTI, ASSEGNATI I TITOLI REGIONALI FCI, TUTTE LE CLASSIFICHE.

Una giornata esaltante ed estenuante, con questi aggettivi vogliamo descrivere la manifestazione organizzata dall’ ASD PICENUM PLAST all’ippodromo di Piane di Montegiorgio. Location di grande prestigio per una gara di ciclocross che ha visto partecipare atleti provenienti da Marche, Abruzzo, Puglia, Umbria ed Emilia Romagna. Davvero grande è stata la nostra soddisfazione nel vedere i parcheggi del San Paolo pieni come nelle più importanti manifestazioni ippiche. Tantissima gente ad applaudire tutti i 118 partecipanti alla manifestazione a cui vanno i nostri ringraziamenti e le nostre scuse per alcuni ritardi nella cerimonia di premiazione che si è protratta oltre quanto programmato. Da parte nostra la promessa di cercare di fare meglio alla prossima occasione nella speranza di poter ricambiare la fiducia di tanti per un’altra giornata speciale e gioiosa come quella di ieri.

La cronaca sportiva ha visto prevalere nella prima partenza lo juniores pugliese Roberto Semeraro davanti al pari categoria Antonio Macculi che vinceva il titolo regionale. Nella stessa gara in cui il nostro Giulio Conti andava ad aggiudicarsi la vittoria di categoria ed il titolo regionale M5. Splendido duello tra il nostro Rosario Pecci e Alessio Olivi che si aggiudicava in volata la vittoria tra i master 4 ed il titolo regionale oltre al primo posto assoluto tra i master. A Franco Di Vita la vittoria di categoria ed il titolo regionale tra i master over. 34esima assoluta l’unica donna master Ines Macchiarola.

Nella seconda partenza solita prestazione di altissimo livello del campione italiano Filippo Rocchetti che si aggiudicava la gara ed il titolo esordienti davanti all’allievo Alessandro Bartolucci neo campione regionale. Vittoria dell’abruzzese Angeletti Rachele tra le allieve donne.

Nell’ultima gara strapotere della corazzata del Team Co.bo Pavoni che piazzava i suoi 4 elite ai primi posti con Pietro Pavoni che arrivava a braccia alzate e si aggiudicava anche il titolo regionale Elite davanti a Michele Straccia vincitore della scorsa edizione. Tra gli amatori vittoria del forte granfondista emiliano Davide Montanari vittorioso tra gli M2 davanti all’abruzzese Domenico Scipioni primo M1 ed al pugliese Fabio Amati vincitore tra gli Elite-sport che precedeva un altro abruzzese Massimiliano Bonaduce primo M3. Titoli regionali a Roberto Manna M1 e Alessandro Alessandrini M3.

Ultimi ma non ultimi, gli impagabili 21 giovanissimi che hanno dato vita a 2 sentitissime esibizioni tra gli applausi sinceri di noi organizzatori a cui hanno regalato con la loro presenza la nota più bella della giornata.

Categorie: CICLOCROSS | Tag: ,

Riunione di fine anno 2009 del Comitato provinciale di Ascoli Piceno

Marche – Riunione di fine anno 2009 del Comitato provinciale di Ascoli Piceno

 

ASCOLI PICENO – Anche quest’anno la stagione ciclistica della Provincia di AscoliPiceno ha avuto il suo suggello finale con l’annuale riunione provinciale delle Società, che si è svolta presso la storica sala del Palazzo dei Capitani, gentilmente messa a disposizione dal Comune di Ascoli Piceno. Dirigeva per la prima volta i lavori il giovane nuovo presidente provinciale Marco Lelli, subentrato all’inizio dell’anno all’ormai mitico avv. Silvio Benignetti, che in precedenza aveva sempre condotto il Comitato di Ascoli fin dalla sua istituzione. Il presidente Lelli era affiancato dai consiglieri Elpidio Seghetti, Michele Jacewicz e Antonio Marucci oltre che dallo stesso avv. Benignetti. Il sindaco Guido Castelli ha porto ai presenti il saluto del Comune di Ascoli P. e altrettanto hanno fatto l’assessore Massimiliano Brugni per la Provincia di Ascoli e il presidente Vincenzino Alesiani per il Comitato Regionale Marchigiano FCI. Tra gli ospiti di spicco c’era anche l’ex-vicepresidente nazionale Lino Secchi, che tra l’altro ha parlato dell’iniziativa promozionale “Pinocchio in bicicletta”, promossa dalla federazione nazionale che rappresenta un progetto da estendere possibilmente a tutta la regione. Passando ad esporre la sua relazione sull’attività del ciclismo della provincia di Ascoli nel 2009, il presidente Lelli ha espresso compiacimento per la crescita delle società affiliate, salite quest’anno a 49 dalle 46 del 2008 e dalle 41 del 2007, ciò che consolida in materia il primato della provincia ascolana in campo regionale. Tra i tesserati la provincia di Ascoli è la prima nelle Marche per gli Elite (24), per gli Under 23 (51), per gli Juniores (36) e per gli Allievi (48) mentre si è avuto un soddisfacente recupero, rispetto ai tesserati degli Enti, tra i cicloturisti (216) e i cicloamatori (335). In campo organizzativo, Lelli ha rimarcato le chiare conferme di conclamate gare internazionali per Elite e Under 23, come il G.P. Capodarco, il G.P. Folignano e la Gara Ciclistica Milionaria di Montappone, alle quali si è aggiunta la nuova gara nazionale G.P. Valdaso di Rubbianello. E naturalmente tra gli Juniores ha tenuto banco la due giorni “internazionale” di Offida, la sportivissima e storica cittadina dei colli ascolani che nel 2010, dietro sempre l’organizzazione della Società Ciclistica Amatori Offida del presidente Spaccasassi, ospiterà nientemeno che i Mondiali Juniores. Da ricordare nel settore del mountain bike la manifestazione internazionale G.P. Città di Ascoli. Sempre apprezzabile l’attività su pista, grazie al fervido impegno del Team Ceci Assopista con le varie prove del Torneo Pista Piceno – Memorial Mamma Ave. Nel campo degli atleti hanno brillato a livelli di assoluto risalto i vari pistard del Team Ceci Dreambike di Ascoli, preparati e guidati dall’ex-tricolore Vincenzo Ceci. In particolare ricordiamo gli exploits dello junior Rino Gasparrini, medaglia d’argento ai Mondiali di Mosca nel Keirin e i suoi due titoli tricolori ai Campionati Italiani di Pordenone nella Velocità e nello stesso Keirin (e la medaglia d’argento nel km. da fermo). Negli stessi Campionati un titolo individuale è stato conseguito da Francesco Ceci, che nel Km. da fermo Open ha superato il cugino Luca Ceci; inoltre Francesco e Luca Ceci (affiancati da Guardini) hanno raccolto un altro titolo tricolore nella Velocità a squadre Open. C’è da aggiungere che Rino Gasparrini, Luca Ceci e Francesco Ceci hanno ripetutamente indossato ed onorato la maglia azzurra e di Francesco Ceci vanno sottolineate, tra l’altro, le ottime prove ai Campionati Europei di Gent e in varie gare di Coppa del Mondo. Ad esaltare i colori del Team Ceci Dreambike ha provveduto anche la ragazzina Stella Tomassini, indiscussa protagonista ai Campionati Italiani Giovanili di Marcianise con una brillante doppietta nella Velocità e nel Keirin Donne Allieve. Nel settore della strada il bravissimo Paolo Ciavatta, della S.C. Monturano Civitanova Cascinare, ha realizzato un’impresa d’eccezione, svettando nettamente in campo nazionale come il prurivittorioso tra gli Elite con il notevolissimo bottino di ben 11 affermazioni, di cui 5 in gare nazionali e internazionali o di rilevanza nazionale come la gara di Mercatale Valdarno. Il presidente Lelli ha così consegnato un premio speciale a Paolo Ciavatta per le sue performances e per il successo finale nella rinomata challenge del 18° Trofeo Il Cappello D’Oro. Premiati anche i già citati tricolori della pista Stella Tomassini, Rino Gasparrini, Francesco e Luca Ceci. Un momento importante della riunione è stata la premiazione dei vari campioni provinciali della categorie agonistiche; si tratta di Marco Silenzi, del Pedale Rossoblu, per gli Esordienti 1° anno, di Fabio Tuzi, del CAS Cicl. Rapagnanese, per gli Esordienti 2° anno, di Andrea Pagliarini, del Team Ceci Dreambike, per gli Allievi, di Roberto Poli, della A.S.D. Cicli Falgiani, per gli Juniores, e di Fabio Virgili, della S.C. Monturano Civitanova  Cascinare, per gli Under 23. Numerose diserzioni si sono avute invece riguardo alle premiazioni dei cicloamatori e questo ha notevolmente contrariato il nuovo responsabile del Settore Amatoriale Regionale, Massimo Romanelli, che si sta dedicando con grande impegno al suo compito. Tra l’altro, tra i cicloamatori, c’erano da premiare i campioni italiani Goffredo Lupi, Wladimiro D’Ascenzo e Angelo Menghini e il campione del mondo Master Alessandro D’Andrea. Altri particolari riconoscimenti sono stati conferiti alle società della Provincia di Ascoli che si sono maggiormente adoperate nel settore dei Giovanissimi, vale a dire il CAS San Filippo di Porto S. Elpidio, la S.C. Perla dell’Adriatico di Grottammare, il CAS Ciclistico Rapagnanese, il G.C. La Montagnola Montegranaro Porto S.Elpidio e il G.C. Pedale Rossoblu di San Benedetto del Tronto.

di Paolo Piazzini

Categorie: Senza Categoria

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.